Sintomi degli attacchi di panico quali sono e cosa fare - PanikBook Attacchi di panico e ansia

Vai ai contenuti

Sintomi degli attacchi di panico quali sono e alcuni suggerimenti utili

I sintomi degli attacchi di panico.

Brividi Cuore che batte all'impazzata respiro corto, sono un segnale che qualcosa nel nostro corpo è scattato.Per meglio dire la nostra mente interpreta nel nostro vivere "un pericolo" .Quanto questo pericolo sia reale oppure no , non importa, esiste.

Ed è segno tangibile che qualcosa nella nostra vita deve essere cambiato , oppure qualcosa di noi e del nostro passato vuole essere accettato e perdonato.

I sintomi degli attacchi di panico possono  essere spaventosi e angoscianti. Detti sintomi tendono a manifestarsi improvvisamente, quindi senza preavviso, e spesso senza alcuna ragione apparente.
Questa è una delle caratteristiche dei sintomi attacchi di panico, forse la più inquietante , la sorpresa e l'improvvisa comparsa dei sintomi rende l' attacco temuto e soprattutto amplifica la paura e l' attesa della sua manifestazione .
Un attacco di panico si verifica quando il corpo sperimenta una commistione  di intensi sintomi (mentali) e fisici psicologici. Si può sentire un senso opprimente di paura, apprensione e ansia. Oltre a questi sentimenti, si può inoltre verificare sintomi fisici

Il numero di attacchi di panico che si possono avere  dipenderà dalla gravità della  condizione. Alcune persone possono avere uno o due attacchi al mese, mentre altri possono avere diversi attacchi a settimana.
Come travolgenti sentimenti di ansia  e paura, un attacco di panico può anche causare i seguenti sintomi :
  • Una sensazione di battito cardiaco  irregolare ( palpitazioni )
  • Sudorazione.
  • Tremore.
  • Vampate di calore.
  • Brividi.
  • Mancanza di respiro.
  • Sensazione di soffocamento.
  • Dolore toracico.
  • Nausea.
  • Vertigini.
  • Sensazione di svenimento.
  • Intorpidimento o formicolio.
  • Secchezza della bocca.
  • La necessità di andare in bagno.
  • Ronzio nelle orecchie.
  • Sensazione di terrore , o la paura di morire.
  • Stomaco in subbuglio.
  • Sensazione di formicolio alle dita delle mani.
  • Brividi.
  • Agitazione

Attacchi di Panico Sintomi Fisici

sintomi degli attacchi di panico
I sintomi fisici degli Attacchi di Panico sono sgradevoli , e possono anche essere accompagnati da pensieri di paura e terrore.
Per questo motivo, le persone con Attacchi di Panico  iniziano a temere il prossimo attacco, che crea un "ciclo di paura della paura "che si  aggiunge al senso di panico.
A volte, i sintomi degli Attacchi di Panico  possono  essere così intensi da far sembrare di subire  un attacco di cuore.
Tuttavia, è importante essere consapevoli del fatto che i sintomi come per esempio un battito cardiaco accelerato, o la mancanza di respiro, non si tradurrà in in un vero  attacco di cuore.
Inoltre, anche se gli Attacchi di Panico  possono spesso essere spaventosi, essi non causano alcun danno fisico.
Le persone che hanno avuto attacchi di panico per qualche tempo di solito imparano a riconoscere questa "sensazione  tipo attacco di cuore", e diventano più consapevoli di come controllare i loro sintomi.

I sintomi  Attacchi di Panico di solito hanno il picco entro 10 minuti , con la maggior parte degli attacchi che durano tra 5 e 20 minuti. Alcuni attacchi di panico sono stati segnalati per avere una  durata di circa  a un'ora. Tuttavia, è probabile che la ragione di questo sia  dovuto ad un attacco che si verifica subito dopo l'altro, o alti livelli di ansia che si fanno sentire dopo il primo attacco.

Attacchi di panico ricorrenti

Le persone con disturbo di panico hanno attacchi di panico su base ricorrente. Alcune persone hanno attacchi di panico una o due volte al mese, mentre altri hanno attacchi più volte alla settimana .

Le persone con disturbo di panico tendono anche ad avere sentimenti continui e costanti di preoccupazione e ansia . Gliattacchi di panico che sono associati con disturbo di panico possono essere molto imprevedibili . Se si dispone di disturbo di panico , ci si può sentire stressati e preoccupati  di quando il prossimo attacco ci colpirà.

Attacchi di Panico Sintomi: Depersonalizzazione
Durante gli attacchi di panico  i sintomi si possono sentire così intensi e fuori controllo che ci si può sentire distaccati dalla situazione reale, il corpo e l'ambiente circostante. Si può quasi sentire come se si fosse nella posizione di  un osservatore esterno, rendendo la situazione  irreale.

Questo senso di distacco è noto come depersonalizzazione. Essere distaccati dalla situazione però non fornisce alcun sollievo , non rende  un attacco di panico meno spaventoso. Invece, spesso rende l'esperienza più confusa e disorientante.
Disclaimer: Tutte le informazioni presenti in questo sito, sono da intendersi a scopo di opinione personale, non siamo specialisti in ambito medico e o tecnico. Gli autori, editori e detentori del dominio nonchè i contributori occasionali non sono medici e non sono responsabili dell'utilizzo delle tecniche o consigli basati sull'esperienza degli personale di chi scrive o comunica in altro modo. Qui non si danno informazioni scientifiche, intese come informazioni date da chi è decretato e autorizzato a definirsi scienziato o atto a praticare la scienza. Nonostante cerchiamo di approfondire gli argomenti e renderli più attendibili possibili il sito può contenere errori. I termini "cura" e "terapia" nel caso vengano usati non sono usate per voler intendere che qui viene data una cura o una terapia, ma per indicare in senso comune quelle proposte dalla medicina e dai medici, quali noi non siamo.
Disclaimer: Tutte le informazioni presenti in questo sito, sono da intendersi a scopo di opinione personale, non siamo specialisti in ambito medico e o tecnico. Gli autori, editori e detentori del dominio nonchè i contributori occasionali non sono medici e non sono responsabili dell'utilizzo delle tecniche o consigli basati sull'esperienza degli personale di chi scrive o comunica in altro modo. Qui non si danno informazioni scientifiche, intese come informazioni date da chi è decretato e autorizzato a definirsi scienziato o atto a praticare la scienza. Nonostante cerchiamo di approfondire gli argomenti e renderli più attendibili possibili il sito può contenere errori. I termini "cura" e "terapia" nel caso vengano usati non sono usate per voler intendere che qui viene data una cura o una terapia, ma per indicare in senso comune quelle proposte dalla medicina e dai medici, quali noi non siamo.
Torna ai contenuti