Sintomi ansia di cosa si tratta e cosa puoi fare.

Ansia Sintomi Fisici e Psicologici

In aggiunta ai sintomi d' ansia primari di paura irrazionale e di preoccupazione eccessiva, altri sintomi emotivi comuni riconducibili all’ansia includono:

 


sintomi ansia

L’ansia è molto più che una semplice sensazione.

Come prodotto di una risposta derivante dal conflitto interiore al proprio corpo, essa coinvolge un vasto ambito di sintomi fisici.

A causa dei numerosi sintomi, coloro che soffrono spesso prendono i propri disturbi per una malattia fisica.

Possono recarsi da molti dottori e fare numerose visite prima che, il loro disturbo venga alla luce.

I Sintomi fisici dell’ansia più comuni includono:

Il collegamento tra i sintomi Ansia e la depressione.

Molte persone con disturbi ansiosi soffrono anche per depressione

Per entrambi gli stati si ritiene che provengano dalla stessa vulnerabilità biologica, il che potrebbe spiegare perché così spesso vanno di pari passo.

Dal momento che l'uno fa peggiorare l'altro, è importante cercare una cura per entrambe le condizioni.

La cura Nella maggior parte dei casi e di carattere medico e farmacologico soprattutto per quanto riguarda la depressione, gli attacchi di panico rispondono velocemente alle cure, ma purtroppo alcune volte, le cure classiche che comprendono l'uso di psicofarmaci hanno dei pesanti effetti collaterali, ed inoltre, contrastano i sintomi ma non la causa.

Il nostro corpo e la mente trovano degli espedienti per "evitare" le crisi di ansia e il panico: questa condizione si chiama evitamento.

Anche se stai iniziando ad evitare certi luoghi o situazioni perché hai paura di avere un attacco improvviso, la cura spesso può aiutare velocemente ed efficacemente a riacquistare il controllo. Nello specifico gli attacchi d’ansia, anche conosciuti come attacchi di panico, che sono episodi di panico o paura intensa sembrano essere momentaneamente alleviati dall'evitamento. 

Questi episodi si verificano improvvisamente e senza un avvertimento. A volte c’è una scintilla innescante (rimanere bloccati in un ascensore, per esempio, o pensare al grande discorso che dovete fare)ma in altri casi accadono senza preavviso.

Gli attacchi di solito raggiungono il picco in dieci minuti e raramente per più di trenta minuti. Ma durante questo breve intervallo di tempo il terrore può essere così grave che, ci si sente come se si stesse per morire o per perdere completamente il controllo.

I sintomi fisici sono di per se così spaventosi che molte persone credono di provare un attacco di cuore.

Dopo un episodio del genere, potresti essere preoccupato di averne un altro, in particolare in un luogo pubblico, dove l’aiuto non è disponibile o non è possibile fuggire facilmente.

I sintomi degli stati di paura includono:

Disturbo da ansia generalizzata

Se preoccupazioni e paure costanti ti distraggono dalle tue attività giornaliere, e sei intrappolato da una sensazione persistente che qualcosa di male stia per accadere, potreste soffrire di disturbo d’ansia generalizzata (GAD).

Le persone affette da GAD soffrono di preoccupazione cronica quasi tutto il tempo, anche se non ne capiscono nemmeno la ragione.

L’ansia collegata al GAD spesso si mostra sotto forma di sintomi fisici come insonnia, problemi di stomaco, irrequietezza e spossatezza.